brand no brand

°   °   °   °
Da trenta anni il nostro simbolo è un allineamento di quattro punti; da XXVII secoli l’uomo usa preferibilmente quattro elementi, quattro umori, quattro colori, quattro temperamenti, quattro radici, quattro attributi, quattro stagioni, quattro punti cardinali per orientarsi, quattro forze fondamentali per descrivere i fenomeni fisici a tutte le scale di distanza, grandezza ed energia, per comunicare e descrivere i mondi, le sfere, gli equilibri, le realtà che da duecentomila anni l’uomo percorre ed esplora con quattro arti, dodici sensi, venti polpastrelli e la storia ancora continua . . . .
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
(aria, acqua, fuoco, terra) - (caldo secco, freddo, umido) - (abile nera, bile gialla, flemma bianca, sangue rosso) - (primavera, estate, autunno, inverno) - (infanzia, giovinezza, maturità, vecchiaia) - (nord,sud,est,ovest) - (flemmatico, melanconico, collerico,sanguigno) - (cmyb) - (interazione gravitazionale, interazione elettromagnetica, interazione nucleare debole, interazione nucleare forte)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Anassimene di Mileto (VI secolo a.c) identifica i quattro elementi fondamentali di cui è fatta la realtà. (aria, acqua, fuoco e terra).

Empedocle (V secolo a.c) sostiene che la realtà, caratterizzata dalla mutevolezza, è composta da quattro elementi immutabili che definisce radici caratterizzate da quatto coppie di attributi (il fuoco è caldo e secco; l’acqua fredda e umida; la terra fredda e secca; l’aria calda e umida).

Ippocrate (I secolo a.c) attribuisce discrasia ed eucrasia all’equilibrio di quattro umori vitali: la bile nera (atrabile) che ha sede nella milza (terra), la bile gialla (collera) che ha sede nel fegato (fuoco), la flemma (flegma) bianca che ha sede nella testa (acqua), il sangue rosso che ha sede nel cuore (aria) ed ancora oggi, nel linguaggio comune, il temperamento è descritto con quattro aggettivi u-morali. (flegmatico, melanconico, collerico e sanguigno).